concorso nazionale di narrativa 2017
XVI concorso nazionale di narrativa
concorso nazionale di narrativa 2017
Omaggio al poeta Charles Baudelaire
Caffè Letterario 2017 - NEWS
  • "Il ritorno alla caffettiera e alla ritrovata convivialità del rito tra i soggetti più fotografati della IV edizione di Fuori Fuoco."
  • "Ecco i 30 racconti sul caffè che hanno superato la prima selezione. Ora tocca alla giuria di Andrea Vitali scegliere i 5 finalisti della XVI edizione."
  • "Si chiudono oggi le iscrizioni alla XVI edizione di Caffè Letterario Moak. Ecco chi giudicherà le opere."
  • "Andrea Vitali sarà il presidente di giuria della XVI edizione di Caffè Letterario Moak."
  • "Aperto il bando della XVI edizione di Caffè letterario Moak."

Il ritorno alla caffettiera e alla ritrovata convivialità del rito tra i soggetti più fotografati della IV edizione di Fuori Fuoco.

Modica, 19 Settembre 2017. Non tutti forse l'hanno messa in soffitta. La caffettiera, simbolo della convivialità si vede comparire in diversi scatti della IV edizione di Fuori Fuoco, il concorso internazionale di fotografia promosso da Caffè Moak, in collaborazione con Archinet. Quasi a voler far emergere non tanto la nostalgia dell'oggetto in sè, quanto ciò che rappresenta: l'attesa, la lentezza, il rito della preparazione che sprigiona profumi e ricordi. Tra i partecipanti, che fino alla mezzanotte di ieri – termine ultimo per partecipare – hanno inviato un minireportage di tre scatti, c'è chi ha voluto rendere omaggio al bar, simbolo di incontri, dove il caffè è sempre un buon p retesto per parlare d'altro. In tutte le opere emerge il coinvolgimento emotivo, il desiderio di ritornare alle vecchie abitudini, come quelle di iniziare la giornata con il rumore cullante della caffettiera o scegliere il bar per discutere davanti a un caffè.

caffe letterario

Tra gli autori molti sono professionisti e alcuni hanno partecipato dall'estero. Adesso toccherà alla giuria di Laura Serani (curatrice e autore, collabora con istituzioni, festival e case editrici a livello internazionale) selezionare le cinque opere finaliste, che saranno pubblicate entro la seconda metà di ottobre sul sito ufficiale di Fuori Fuoco (fuori-fuoco.com).

caffe letterario

I minireportage – ciascuno composto da tre scatti - pervenuti entro la scadenza del bando, saranno adesso valutati secondo diversi parametri di selezione, da quello giornalistico a quello pubblicitario a quello tecnico ed artistico. Un compito arduo che dovrà mettere d'accordo l'autorevole giuria di questa edizione: Alberta Cuccia (photo editor per Rolling Stone Italia), Vincenzo Vigo (direttore creativo per Mosquito), Maurizio Riccardi (fotografo) e Marco Lentini (art director di for[me]moak).

I vincitori dell'edizione 2017, che riceveranno premi in denaro, saranno annunciati durante la Serata di Premiazione il prossimo 18 Novembre a Modica. Le foto selezionate dalla giuria saranno invece divulgate e promosse da Caffè Moak in tutto il mondo, attraverso mostre, eventi e campagne pubblicitarie.

Ecco i 30 racconti sul caffè che hanno superato la prima selezione. Ora tocca alla giuria di Andrea Vitali scegliere i 5 finalisti della XVI edizione.

Sono solo 30 gli scrittori che hanno convinto il comitato di lettura della XVI edizione di Caffè Letterario Moak a superare la prima selezione. Su 410 opere – il più alto numero di iscrizioni nella storia del concorso letterario promosso da Caffè Moak – trenta racconti passeranno al vaglio della giuria presieduta da Andrea Vitali, che anche quest'anno si avvale di nomi illustri del panorama italiano della letteratura e del giornalismo: Guido Conti (scrittore), Davide Rondoni (poeta), Nadia Terranova (giornalista e scrittrice) e Luca Nicolini (libraio).

I nomi dei cinque finalisti che concorreranno al podio saranno annunciati prima della serata di Premiazione, fissata per il prossimo 18 Novembre a Modica. I tre vincitori della XVI edizione riceveranno premi in denaro.

I 30 racconti selezionati:
A Marsiglia, in via Elled Elovaf 22, c'è un bar
Al prossimo caffè
Aroma di caffè
Atto di fede
Caffè Asnake
Caffè bianco
Cardamomo Coffee Cake
Cinque caffè
Confessioni di un barista
Il caffè di Sassobrutto
Il diario dei caffè
Il mio amico Ray
Il sogno di una vita
Il vino dell'islam
Kauà
l'ispettore Esposito e il caso delle due tazzine
La casa del caffè
Lo sguardo a metà
Mare acerbo
Paradise Cafè
Salmo
Se una notte al caffè Fare Night
Sentore di caffè
Si suda senza far niente
Tenga il resto per favore
Un caffè è per sempre
Un caffè in terra straniera
Un caffè per Mario
Un caffè per ricominciare
Via Mezzanotte numero 9

Si chiudono oggi le iscrizioni alla XVI edizione di Caffè Letterario Moak. Ecco chi giudicherà le opere.

Modica, 10 Luglio 2017. Ancora poche ore (fino alla mezzanotte di stasera) per iscriversi al concorso di narrativa indetto da Caffè Moak e dedicato a racconti inediti che abbiano come protagonista il caffè "Come ogni anno - dichiara Alessandro Di Salvo, curatore del concorso – moltissimi aspetteranno gli ultimi minuti prima della mezzanotte per inviare il proprio racconto, ma abbiamo già superato abbondantemente il numero di iscritti dello scorso anno. Complici di questo successo, la grande credibilità acquisita in questi anni dal concorso e il prestigio della giuria chiamata a giudicare gli elaborati".

Una giuria che quest'anno sarà presieduta da Andrea Vitali. Medico di professione, ha coltivato da sempre la passione per la scrittura esordendo nel 1989 con il romanzo Il procuratore. Nel 2006 vince il premio Bancarella con La figlia del podestà e nel 2009 il premio Campiello, quando è stato anche finalista del premio Strega(Almeno il cappello), il premio internazionale di letteratura Alda Merini, premio dei lettori, nel 2011 (Olive comprese). Nel 2008 gli è stato conferito il premio letterario Boccaccio per l'opera omnia e nel 2015 il premio premio De Sica.

Oltre a Vitali, a fare gli onori di casa quando i giurati si riuniranno a Modica per decretare i vincitori, un amico di Caffè Moak - già giurato in altre edizioni del concorso - lo scrittore Guido Conti che dopo il successo internazionale de “Il volo felice della cicogna Nilou” (Rizzoli 2014) tradotto in Grecia, Spagna e Corea del sud si è recentemente confermato una guida preziosa per chi vuole avvicinarsi alla scrittura prima con i volumi "La scuola del racconto" usciti in allegato al Corriere della Sera e recentemente con il manuale "Imparare a scrivere con i grandi" (Rizzoli 2016).

Altro prestigioso membro di giuria il poeta Davide Rondoni. Ha fondato e dirige il centro di poesia contemporanea dell'Università di Bologna. E’ direttore artistico del festival Dante 09 in Ravenna. Ha pubblicato alcuni volumi di poesia, tra cui "Il bar del tempo", uscito per Guanda nel gennaio '99 e "Avrebbe amato chiunque" con i quali ha vinto, tra gli altri, i premi più importanti in Italia (tra cui Montale, Carducci, Gatto, Ovidio, Camaiore, Metauro). E' presente nelle più importanti antologie di poesia italiana del secondo Novecento edite da Mondatori e da Rizzoli. E’ stato consulente Rai per la Fiction. Editorialista di Avvenire e de Il Tempo.

Unica siciliana in giuria Nadia Terranova. Collabora con diverse testate tra cui IL de Il Sole 24 ore, Internazionale e Il Foglio, ed è docente alla Scuola del libro di Roma. Ha pubblicato diversi libri per ragazzi tra cui Caro diario ti scrivo... (Sonda, 2011, segnalato al Premio Elsa Morante Ragazzi, vincitore del Premio Mariele Ventre). A gennaio 2015 è uscito il suo romanzo d’esordio Gli anni al contrario, vincitore dei premi Brancati, Fiesole, Grotte della Gurfa, Bagutta Opera Prima, Viadana e Viadana Giovani e del premio italo-americano The Bridge Award per la narrativa.

Tra i giurati, negli ultimi anni è stato sempre presente un librario. Quest’anno la scelta è ricaduta su Luca Nicolini, ideatore ventuno anni fa del Festivaletteratura di Mantova, il più conosciuto festival culturale italiano e tra i più importanti d’Europa.

Andrea Vitali sarà il presidente di giuria della XVI edizione di Caffè Letterario Moak.

Andrea Vitali, autore da oltre tre milioni e mezzo di copie vendute in Italia, sarà il presidente di giuria della XVI edizione di Caffè Letterario Moak. Nato a Bellano (sul lago di Como) è medico di professione, ma con una innata passione per la scrittura. Nel 1989 esordisce con il romanzo “Il Procuratore”, che gli fa vincere l'anno seguente il premio Montblanc. Approdato alla Garzanti nel 2003 con Una finestra vista lago (premio Grinzane Cavour 2004, sezione narrativa, e premio Bruno Gioffrè 2004), ha continuato a riscuotere ampio consenso di pubblico e di critica con i romanzi che si sono succeduti. Considerato “Il Camilleri del Nord”, i suoi romanzi sono un misto fra giallo e commedia. Nel 2006 ottiene, tra gli altri, il premio Bancarella con La figlia del podestà, il premio Ernest Hemingway nel 2008 (La modista), il premio Procida Isola di Arturo Elsa Morante. Nel 2009 vince il premio Campiello, sezione giuria dei letterati, ed è finalista del premio Strega (Almeno il cappello). Nel 2008 gli viene conferito il premio letterario Boccaccio per l’opera omnia e nel 2015 il premio De Sica. L'ultimo romanzo A cantare fu il cane, edito da Garzanti, è nelle classifiche dei libri più venduti.

Andrea Vitali avrà al suo fianco una illustre giuria di scrittori e giornalisti, i cui nomi saranno svelati a breve. A loro il compito di selezionare i cinque finalisti della 16° edizione di Caffè Letterario Moak. La scadenza del bando è il prossimo 10 luglio.

Aperto il bando della XVI edizione di Caffè letterario Moak.

Modica, 21 Marzo 2017. Sarà Charles Baudelaire, il più grande e innovativo scrittore francese dell'Ottocento, considerato maestro del simbolismo e “poeta maledetto”, ad essere omaggiato dal Caffè Letterario Moak, per celebrare il 150° anniversario della sua morte. Nella silhouette, diventata ormai icona e veicolo di comunicazione del concorso, Baudelaire viene illustrato con grandi ali, perchè 'il poeta è come l'albatro': domina regale col suo volo gli spazi ampi del cielo ma se viene catturato dai marinai si muove goffo e impacciato sul ponte della nave e diventa oggetto di scherno. Allo stesso per Baudelaire il poeta ha il dominio della realtà fantastica, ma in quella materiale riceve l'incomprensione e il disprezzo degli uomini. L'illustrazione di for[me]moak rende omaggio anche a “Les Fleurs du mal”, l'opera per la quale il poeta fu denunciato per oltraggio alla morale pubblica e offesa alla morale religiosa, ma che rappresenta uno dei capolavori al mondo nella storia della letteratura.

Il bando della XVI edizione del concorso nazionale di narrativa, promosso da Caffè Moak in collaborazione ad Archinet, invita scrittori italiani, affermati e non, alla stesura inedita di un racconto ispirato al caffè. L'opera deve avere la lunghezza che va da un minimo di 5 cartelle ad un massimo di 20 ed essere inviata all'indirizzo letterario@caffemoak.com entro e non oltre il prossimo 10 Luglio. Il tema è sempre libero, purchè si faccia riferimento al caffè.

I dieci migliori racconti selezionati dalla giuria saranno pubblicati nell'antologia 2017 'I Racconti del Caffè'; ai tre vincitori sarà invece consegnato un premio in denaro.
Ancora top secret su chi rappresenterà la giuria della sedicesima edizione. I loro nomi saranno svelati qualche settimana prima della scadenza del concorso.

Il bando completo e le news sul concorso sono disponibili sul sito www.caffe-letterario.it o accedendo alle pagine di facebook e twitter agli indirizzi: www.facebook.com/caffeletterariomoak e www.twitter.com/letterariomoak

XVI Caffè Letterario
concorso nazionale di narrativa 2017

Concorso

Giunto alla quindicesima edizione, Caffè Letterario Moak è un concorso nazionale di narrativa legato al tema del caffè.

concorso nazionale di narrativa 2017

Bando 2017

Scarica il bando e inviaci il tuo racconto inedito entro il
10 luglio 2017. Il vincitore sarà reso noto alla serata di premiazione nel mese di novembre 2017.

concorso nazionale di narrativa 2017

Premi e Giuria

I nomi dei componenti la giuria della XVI edizione di Caffè Letterario Moak saranno resi noti prima della scadenza del bando.

edizioni e antologie
rassegna stampa 2013 - rassegna stampa 2014